La Partita di Duchamp


La-Partita-di-Duchamp

Autore: Ferruccio Pezzuto

A partire dagli anni Venti si assiste negli scacchi, sotto la spinta di molteplici fattori, all’emergere di un nuovo tipo di “romanticismo”.

La Francia fu terreno fertile per questo fenomeno, ribattezzato “ipermodernismo”, e ne favori’ l’intrecciarsi con le correnti artistiche d’avanguardia.

Marcel Duchamp e’ figura chiave per capire connessioni e svelare legami tra gli eventi scacchistici sopra accennati ed i vari mutamenti artistici e culturali.
In Duchamp la tragicita’ insita nella concezione ipermoderna degli scacchi trova compiuta realizzazione.

La perfezione dell’edificio mentale che il giocatore neoromantico cerca di raggiungere nella partita e’ minacciata, ad ogni momento, da cio’ che l’avversario fa.
Sta a quest’ultimo concedere o negare, in ultima istanza, il sommo piacere, non della vittoria, ma dell’opera d’arte.

Pagine 88, formato cm. 12×16.

Prezzo euro 7.50