Ciak Mate – Un secolo di scacchi al cinema


ciakmate-cover Come vengono “trattati” gli scacchi nei film? Le partite che si vedono sullo schermo sono verosimili? Le regole, dal movimento alla disposizione dei pezzi, vengono rispettate? Sono le domande a cui dà una risposta Ciak Mate, analizzando quaranta pellicole a tema – o nelle quali il gioco fa da filo conduttore.
Nella sezione principale si spazia da classici come La febbre degli scacchi e Il settimo sigillo a opere più recenti, quali Queen of Katwe e Qualcosa di meraviglioso; di tutte vengono ricostruite partite e posizioni. Il capitolo “60 scene da ricordare”, invece, è una selezione di pellicole che attraversa un secolo, a partire dagli inizi del Novecento, in cui gli scacchi hanno un ruolo di contorno più o meno rilevante. Non mancano i cult, ad esempio 2001 – Odissea nello spazio e Blade Runner, cui si affiancano film vecchi o più recenti, con dialoghi a tema e partite a volte sorprendenti.
Un’opera inedita nel panorama non solo cinematografico, ma anche scacchistico.

248 pagine a colori.

Per scaricare alcune pagine saggio e gli indici del libro: Ciak Mate-estratto
Prezzo di copertina euro 25,50
Sconto di lancio del 5% euro 24,30
Novità in uscità il 13 novembre.

Acquistabile anche con carta di credito al nostro nuovo store: https://www.messaggeriescacchistiche.com/store/product/ciak-mate-un-secolo-di-scacchi-al-cinema

Gli autori:

Dario Mione, nato a Bergamo nel 1975, ha praticato gli scacchi a livello agonistico dall’età di 11 anni ed è diventato maestro Fide nel 1998. Giornalista professionista dal 2003, ha lavorato nella redazione del quotidiano Il Giornale di Bergamo fino al 2012. Dal 2000 cura il settimanale web Messaggero Scacchi e dal 2009 è direttore editoriale del mensile Torre & Cavallo Scacco!

Giulia Russo, nata ad Alzano Lombardo (Bergamo) nel 1982, si è appassionata al cinema quando frequentava le scuole medie. Laureata nel 2005 in Scienze e Tecnologie delle Arti e dello Spettacolo, si è occupata di critica cinematografica per diverse testate, fra le quali il mensile “Cineforum”. Collabora come editor e traduttrice per la casa editrice Messaggerie scacchistiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*